Beautiful: riassunto puntata lunedì 10 giugno 2013
giugno 10, 2013
Mentre Brooke intima a Steffy di non intromettersi più nella vita di sua figlia, Hope lascia Liam...

Steffy dice a Taylor della discussione con Hope: la ragazza le ha offerto la sua fede e Liam ma lei ha rifiutato: non è così che vuole riprendersi il suo ex marito.

Justin, Eric e Stephanie sono in carcere con Dayzee da Marcus, in attesa che il giudice li riceva per l’udienza.

Thomas e Caroline tornano in officina ma, vedendo una telecamera, al ragazzo viene un’idea e decide così di guardare i video delle telecamere di sicurezza del Dayzee’s nella speranza di capire cosa sia successo davvero quando Marcus ha investito Anthony...

Hope dice a Liam che non riuscirà mai a dimenticare quello che ha visto: non c’è nulla che giustifichi il suo comportamento.

Brooke si presenta da Steffy per chiederle quali siano i suoi piani adesso e la ragazza le ribadisce di essere cambiata: vuole che Liam sia felice, per questo ha chiesto a Hope di tornare a casa da suo marito. Sa quanto può essere stato scioccante per lei vedere quel video, ma può superarlo con Liam. Ma deve stare attenta, perché, continuando così, potrebbe anche perderlo...

Mentre Brooke intima a Steffy di non interferire più nel matrimonio di sua figlia, Hope dice a Liam di non essere più sicura dei suoi sentimenti perché sa che è stata Steffy a spingerlo a sposarla.

Taylor difende Steffy: ama Liam e vuole il suo bene e non c’è niente di male se si frequentano ogni tanto. E Brooke dovrebbe lasciare che Hope decida da sé per la sua vita...

Liam chiede a Hope di impegnarsi e superare insieme questo ultimo ostacolo. Ma la ragazza gli dice di aver bisogno di tempo per stare da sola, lontano da lui. E decide di andare via da quella casa per tornare da sua madre.

Steffy arriva a casa di Liam e, quando scopre che Hope l’ha lasciato, gli dice che è meglio così: ha appoggiato il loro matrimonio, ma adesso basta…