Beautiful: riassunto puntata giovedì 6 giugno 2013
giugno 6, 2013
Dopo il confronto con Liam, Hope torna alla Forrester dove affronta Steffy. Marcus ottiene il rilascio su cauzione...

Liam chiede il perdono di Hope: è stato l’errore più grande che abbia commesso. Ma la ragazza gli dice che ha visto da quel video l’amore che prova ancora per Steffy e, ammesso che riesca a perdonarlo, non pensa che riuscirà mai a dimenticare.

Brooke chiede a Steffy che cosa intenda fare e la ragazza le dice che vuole che Hope difenda il suo matrimonio e che sarebbe una pazza a non perdonare Liam. Ma se dovesse ritornare da lei, non ci penserebbe un attimo a riprenderselo.

Dayzee, Thomas e Caroline vanno a trovare Marcus in prigione. Arriva anche Justin che dice al figlio che la sua udienza non sarà oggi ma chiederà a Bill un aiuto perché possa uscire al più presto su cauzione.

Dayzee vorrebbe parlare con il giudice o anche solo con Anthony, ma Marcus le dice che è giusto che paghi per quello che ha fatto: era distratto mentre era alla guida e ha mandato un uomo in ospedale. Dopo aver fatto alcune telefonate, Justin torna per dire loro che hanno ottenuto il rilascio su cauzione.

Liam ricorda a Hope le promesse che le ha fatto ma la ragazza gli dice che non ha dimenticato mai Steffy, è questa la verità. E poi va via.

Becker considera Marcus un privilegiato, ma lo avverte: che si goda la sua vita agiata adesso, perché lui sarà in tribunale ad attenderlo.

Brooke arriva alla casa di Malibu e scopre da Liam che Hope ha strappato il certificato di matrimonio.

Nel frattempo la ragazza è arrivata alla Forrester e incontra Steffy: quest’ultima le chiede di non buttare via tutto e di odiare lei e non Liam. Ma Hope si sfila la fede e gliela mostra: è quello che ha sempre voluto, che se lo prenda.