Beautiful: riassunto puntata giovedì 14 marzo 2013
marzo 14, 2013
Dopo la cena a casa di Ridge, Brooke e Hope, Steffy raggiunge Liam alla casa sulla scogliera...

Hope chiede a Steffy che cosa la renda così sicura che il suo matrimonio non sia finito: cosa le ha detto Liam? Ma Steffy le dice che non è qualcosa che Liam ha detto, ma piuttosto che ha fatto…

Bill cerca di far ammettere a Liam il motivo per cui ha strappato quei documenti: neanche lui vuole mettere fine al suo matrimonio. E lo invita a chiamare Steffy per farla tornare a casa, subito, da stasera stessa: andandosene di casa, Hope non gli poteva dare occasione migliore.

Brooke, che ha notato la strana sicurezza di Steffy, ne parla con Ridge e si chiede a cosa sia dovuta…

A tavola con Bill e Liam, Katie dà il benvenuto a Caroline in famiglia e fa un brindisi all’ormai prossimo matrimonio di Liam e Hope.

Ridge interrompe Steffy e Hope, ancora in salotto a discutere, e la figlia ne approfitta per andare via, senza rivelare nulla a Hope.

Nel frattempo, prima di andare via e senza farsi sentire da Katie, Bill ribadisce al figlio di chiamare sua moglie.

Ridge si dice preoccupato per Hope perchè non vuole vederla soffrire ancora, ma la ragazza le dice che questo non accadrà: presto sposerà Liam e sarà un matrimonio stupendo.

Steffy intanto bussa a casa di Liam: ha cenato con Hope e sa che non le ha detto dei documenti. Ma non l’ha fatto neanche lei. Poi si rifiuta di entrare in casa, almeno fino a quando non tornerà ad essere sua moglie.

Brooke e Hope si ritrovano a parlare di Steffy e del fatto che forse nasconda loro qualcosa.

Steffy dice a Liam che quando ha strappato i documenti e l’ha baciata è stato il momento più romantico della sua vita. E voleva che sapesse che non dirà mai queste cose a Hope. Poi lo bacia e va via lasciandolo confuso sulla porta.