Beautiful: riassunto puntata del 20 marzo 2012
marzo 21, 2012
Brooke si confida con Hope. Stephanie parla con Nick e Taylor dell’iniziativa di Brooke di fondare una comunità. Amber invece ha urgenza di sapere chi sia il padre del suo bambino.

La puntata ha inizio con Brooke che si guarda allo specchio e, addolorata, rivive tutti gli insulti che Stephanie e Taylor le hanno rivolto convincendosi che le due donne abbiano ragione.

Stephanie si rivolge a Nick perché dia una mano a Brooke. Li raggiunge Taylor e gli dice della fondazione. Nick, che non sa di cosa le due donne stiano parlando, vuole capire cosa sia successo a Brooke. Taylor crede che la fondazione le serva solo a dare un’immagine migliore di se stessa ma per Stephanie Brooke è davvero sconvolta e forse la sua è stata davvero un'azione impulsiva ma si tratta comunque di un gesto generoso.

Liam è nell’ufficio di Bill e non nasconde le sue preoccupazioni al padre: sta per avere un figlio da una donna che non ama e di cui non si fida. Bill dice a Liam di prendere la situazione in mano: non si deve fidare né di Amber né della madre. Ma il ragazzo ha già la situazione sotto controllo: Justin sarà il suo avvocato e dopo la nascita del bambino andranno in tribunale. In realtà le sue preoccupazioni maggiori sono per il suo rapporto con Hope: come andranno le cose tra loro quando il bambino sarà nato? Questi sono gli ultimi giorni prima del suo arrivo e Liam vuole fare qualcosa per Hope prima che le loro vite vengano stravolte.

Amber chiama Karl e chiede all’uomo di eseguire un vero test di paternità perché ha il dubbio che Marcus, e non più Oliver, sia il padre del suo bambino. Ma Karl per eseguire il test ha bisogno di un campione di DNA del ragazzo e Amber, con una scusa, chiama Marcus, per recuperare un suo capello.

Brooke parla della sua situazione con la figlia e le dice che ha bisogno di fare qualcosa di positivo nella sua vita. Inoltre dice di se stessa che non è stata né una buona moglie né una buona madre, ma Hope non può sentirla parlare così: non sanno con certezza cosa sia successo e soprattutto lei non ricorda niente di quello che è successo sull’isola. Ma Brooke è certa che Thomas non mentirebbe mai.

Taylor e Stephanie, rimaste da sole, parlano di Brooke: Taylor ribadisce che quella della fondazione è solo una strategia della donna per far colpo su Ridge o su Stephanie.

Amber, visibilmente agitata, porta il capello di Marcus a Karl. Ma mentre si trova in laboratorio avverte le prime contrazioni...