Beautiful: riassunto puntata 7 marzo 2013
marzo 7, 2013
Dopo il confronto con Liam, Hope decide di tornare a Los Angeles da sola. Steffy viene dimessa dall'ospedale e Liam insiste per portarla a casa sua...

Continua il confronto tra Liam e Hope: il ragazzo le dice di amarla e di perdonarla, ma il problema è la fiducia. Si comporta esattamente come una ragazzina insicura e fragile, proprio come la descrive suo padre.

Taylor parla con Ridge dell’incidente di Steffy e che sono in attesa dei risultati della risonanza magnetica. Brooke però cerca di tranquillizzare il marito e di difendere Hope, che cercava solo di sfuggire ai giornalisti.

Steffy si dice convinta con Ramona di voler mettere fine a questa competizione con Hope: ama Liam così tanto da volerlo lasciare libero di stare con lei.

Hope giura a Liam che non farà più uso di droghe, ma ha paura di non essere alla sua altezza, di non essere più la donna di cui si è innamorato. Poi gli chiede di raggiungere Steffy, di scusarsi per lei e di starle vicino.

Secondo Ridge è stato un errore il viaggio di Hope ad Aspen: il ritorno di immagine è stato un disastro.

Liam raggiunge Steffy in ospedale e il medico li informa che non è nulla di grave: è solo una distorsione.

Hope chiama Brooke e le dice che sta per rientrare a Los Angeles da sola mentre Liam invita Steffy a stare da loro. Così, mentre Hope è già in volo, Liam trova il suo biglietto.

Da soli sul fiume, Steffy dice a Liam che hanno commessi fin troppi errori e che ha deciso di chiudere con questa follia: ha firmato i documenti per l’annullamento, adesso è libero.