Beautiful: riassunto puntata 7 febbraio 2013
febbraio 7, 2013
Brooke non vuole che Amber frequenti la sua famiglia. Dopo aver preso un'altra pillola, Hope è su di giri. Ronn mostra a Caroline la dependance dove ha vissuto con la sua prima moglie.

Brooke (Katherine Kelly Lang) insiste con Rick (Jacob Young) perché faccia uscire Amber dalla sua vita: lo ha fatto soffrire e non le deve niente. Amber (Adrienne Frantz) si intromette: è vero, ha commesso degli errori in passato, ma non influiscono su quello che stanno facendo adesso, ovvero disegnare insieme i modelli della loro collezione. Sa che non riuscirà a far cambiare idea a Brooke, ma per lei conta solo quello che pensa Rick.

Intanto Caroline (Linsey Godfrey) si accorge che Hope (Kimberly Matula) non c’è e chiede a Liam (Scott Clifton) dove possa essere. Poco dopo la ragazza rientra a casa e Liam, Dayzee (Kristolyn Lloyd) e Marcus (Texas Battle) notano che è su di giri.

Amber sorprende Rick e Caroline fuori a parlare e propone loro una passeggiata nel parco. Thomas (Adam Gregory) si avvicina loro per offrire da bere alla nuova arrivata, mentre Stephanie (Susan Flannery), Taylor (Hunter Tylo) e Thorne (Winsor Harmon) osservano divertiti la scena da lontano.

Ridge (Ronn Moss) e Brooke discutono di Rick e Amber con Eric (John McCook). Quest’ultimo difende il lavoro dei due ragazzi. Amber inoltre, essendo la madre di Rosie, è entrata a far parte della loro famiglia.

Amber cerca di spaventare Caroline, dipingendo Rick come un dongiovanni, ma arrivano Stephanie e Ridge a interromperla, per complimentarsi con la giovane Spencer per il lavoro svolto alla Fondazione. Poi l'uomo mostra a Caroline la dependance dove lui e sua zia vivevano e si sono amati.

Amber offre la sua amicizia a Hope ma Brooke la mette in guardia: deve stare lontano dalla sua famiglia e dice a Rick di mandarla via.

Ridge ammette che non parla volentieri di quel periodo della sua vita, ma lo farà per Caroline: sua zia non voleva che si sapesse che era malata. Lui lo ha scoperto solo alla fine. E in un momento di grande commozione, le parla di quando scoprì che non avrebbero passato insieme il resto della  vita. Caroline gli mostra allora il tatuaggio che ha fatto per ricordarla: il nastro simbolo della lotta al tumore.