Beautiful: riassunto puntata 4 febbraio 2013
febbraio 4, 2013
Steffy ritorna a Los Angeles e ribadisce a Liam che non rinuncerà al suo matrimonio fino a quando il divorzio non sarà ufficiale. Mentre Amber trova un modo per aiutare Hope, Caroline e Rick si conoscono meglio...

Amber (Adrienne Frantz) si scusa con Hope (Kimberly Matula): non voleva ascoltare la sua telefonata, ma non ha potuto farne a meno.

Steffy (Jacqueline McInnes Wood), tornata a Los Angeles, sorprende Liam (Scott Clifton) nel suo ufficio.

Brooke (Katherine Kelly Lang) e Ridge (Ronn Moss) interrompono Rick (Jacob Young) e Caroline (Linsey Godfrey) a lavoro insieme e ribadiscono la loro posizione su Amber: deve tenerla lontana dall’azienda e dalla sua vita.

Hope teme che Amber voglia ricattarla, rivelando a tutti il suo segreto, ma quest’ultima vuole solo che qualcuno stia dalla sua parte. Rimasta da sola, Amber pensa a un modo per aiutare Hope e, prendendo dal cestino la scatola degli psicofarmaci, le viene un’idea.

Caroline chiede a Brooke e Ridge di parlarle della zia che non ha mai conosciuto.

Mentre Amber al computer cerca un modo per aiutare Hope, procurandole i farmaci, Brooke raggiunge la figlia che le dice della discussione appena avuta con Amber.

Steffy dice a Liam che porta ancora l’anello e che fino a quando il divorzio non sarà ufficiale, lei resterà la signora Spencer e spera di restarlo per sempre.

Caroline e Rick si ritrovano a parlare di Amber: il ragazzo tiene molto a lei ed è contento del lavoro svolto insieme. Ma deve anche ammettere che è felice che Brooke abbia voluto lei a Los Angeles.

Alla Forrester, Amber riceve i farmaci che ha ordinato.

Steffy fa fatica a credere alle parole di Liam che le dice che Hope ha reagito bene alla storia delle foto in Rete e alla pressioni della stampa. Poi gli dice che non vuole vederlo soffrire ancora e che le manca il loro matrimonio. Mentre si abbracciano, Ridge li vede insieme.

Rientrata nel suo ufficio, Hope trova i farmaci sulla sua scrivania e, proprio mentre prende una pillola, ecco che entra Steffy...