Beautiful: riassunto puntata 10 aprile 2013
aprile 10, 2013
Hope sente la mancanza del suo vero padre. Bill non intende rinunciare al suo piano B, ovvero usare Deacon Sharpe pur di impedire il matrimonio di suo figlio. Stephanie affronta Liam.

Dal suo ufficio, Bill chiama il direttore del carcere di Genoa City per avvertirlo che stanno andando avanti con la faccenda di Deacon Sharpe e di fare come gli dice perché la posta in gioco è molto alta.

Stephanie raggiunge Steffy nel suo ufficio per dirle che è orgogliosa di lei: si è sacrificata per Liam ed è questo il vero amore.

Brooke parla a Ridge dei preparativi del matrimonio e anche del fatto che Hope abbia ripensato a Deacon ultimamente, soprattutto dopo le sedute di psicoterapia con la Barton.

Hope dice a Liam che capisce il motivo per cui Ridge non se l'è sentita di disegnare il suo abito da sposa ma non può fare a meno di chiedersi se potrà davvero accompagnarla all’altare... Poi lascia cadere il discorso, perchè vuole pensare solo al fatto che presto saranno marito e moglie.

Più tardi, Liam raggiunge Bill nel suo ufficio: qui il padre e Katie gli dicono che stanno per diventare genitori ma anche che Katie non verrà in Italia per non mettere in pericolo la sua vita, al contrario di Bill, che vuole esserci. Liam gli dice allora il motivo di quella visita, ovvero chiedergli se gli farà da testimone. Il padre accetta, onorato di essere al suo fianco in un momento così importante...

Brooke raggiunge Hope e la figlia le dice dei suoi dubbi sul suo rapporto con Ridge: non è il suo vero padre, come lo è per Steffy. Ridge, che ha ascoltato i suoi timori, le assicura che vuole starle accanto, ma Hope sa che questo significherebbe abbandonare Steffy nel momento del bisogno e, dato che lei sa cosa significhi essere abbandonata dal padre, non vuole che accada.

Bill dice a Liam che non verrà in Italia con i Forrester perché ha un affare importante da chiudere prima. Poi Liam torna nel suo ufficio dove trova Stephanie ad attenderlo: se ha ancora dei dubbi, come crede, può ancora tirarsi indietro perché non è obbligato a sposare Hope.

Ridge comprende il dolore di Hope: non è lui suo padre, ma Deacon Sharpe. Nel frattempo la ragazza si presenta in ufficio da Bill